La Festa

Home / La Festa
IL GIORNO PIÙ LUNGO

La Festa

A Matera la mattina del due luglio, ogni anno da 630 anni, un trionfale carro di cartapesta attraversa la città portando su di sé la statua della Madonna della Bruna. In tarda serata, dopo avere compiuto i “tre giri” in piazza Duomo, simbolo della presa di possesso della città da parte della sua patrona, il carro, circondato da cavalli adornati da fiori di carta e da cavalieri in costume, tirato da muli bardati da mille campanelli, viene assaltato dalla folla e distrutto, viene “strazzato”.

I partecipanti allo strazzo portano così a casa putti, statue, cornici e fiori, segni augurali per le loro famiglie; rimane un nudo scheletro di legno pronto ad essere riadornato per la festa dell’anno successivo. A concludere la festa riecheggia il motto dei materani, riferito al carro e alla festa ma esteso alla vita, “A moggh a moggh all’onn c v’n” che significa “L’anno prossimo faremo ancora meglio”.